Il blog di Sandro Rizzetto

Ritorno alle origini: sviluppo di un sito

 

Dopo quasi 12 mesi (il 15 aprile è un anno che ho cambiato attività ed ora mi occupo di questo) di disintossicazione dallo sviluppo di siti web, attività che aveva accompagnato gli ultimi miei 10 anni di carriera, sono tornato con molto entusiasmo a creare un nuovo mini-portale avente come argomento un nostro prodotto del settore Training & Sport: OptoJump Next.

E' stato molto divertente scegliere la piattaforma CMS su cui basarlo (non avevo infatti nessuna voglia nè tempo di scrivermene uno da solo), confrontarsi col grafico che ha creato il layout, creare i templates con le moderne tecniche CSS (dove sono ancora una frana) ma soprattutto rituffarsi nel codice aspx/c# per l'implementazione e varie personalizzazioni.

Meno divertenti i vari controlli cross-browser (ci mancava solo IE8 :-( ...) e soprattutto la fase di content editing in 5 lingue (che palle sta globabilizzazione !! ma non potrebbero imparare tutti l'inglese ??)

Il sito ha dentro un po' di tutto: contenuti redazionali, photo e video galleries, tutorial in forma di webcast, vari forms di richiesta/invio informazioni, forum, news (con feed rss), newsletter, controlli virtual earth e l'abbozzo di una community che dovrebbe crescere nel tempo. La parte più divertente deve ancora arrivare: la creazione di una piatatforma di WebServices (in tecnologia WCF ovviamente) perl l'interfacciamento del nostro software Win32 client che accompagna l'hardware OptoJump.

Commenti (3) -

  • filippo

    05/07/2009 14:52:26 | Rispondi

    sono curioso di sapere quale cms hai scelto...

  • Sandro

    05/07/2009 20:23:50 | Rispondi

    Ciao Filippo, ho scelto KenticoCMS (www.kentico.com)


    Sono pigro e non ho avuto tempo per scrivere una review ma ne posso parlare solo bene


  • filippo

    08/07/2009 21:42:29 | Rispondi

    concordo Smile

Pingbacks and trackbacks (1)+

Aggiungi Commento

Copyright © 1997-2017 Sandro Rizzetto | All Rights Reserved | Riproduzione delle fotografie vietata | Powered by me