Il blog di Sandro Rizzetto

Google Maps Key, una bella seccatura

 

Per accedere alle API di Google Map è necessario generare una chiave (gratuitamente e quante se ne vogliono) che però varia da sito a sito e da directory a directory; ovvero se voglio una mappa su www.rizzetto.com ci vuole una chiave, se la voglio su www.rizzetto.com/viaggi o www.rizzetto.com/intranet ce ne vogliono altre 2.

Già questo è una rottura, a ciò si aggiunge che:

  • per tutte quelle che ti servono, te ne devi generare un numero doppio per i server di sviluppo (non potevano fare in modo che http://localhost fosse esente ?)
  • se usi il webserver integrato di Vs2005 (Cassini) sei fregato in quanto lui usa ogni volta una porta diversa e (localhost:4950  e localhost:3492 vogliono ovviamente 2 keys diverse); tocca usare l'IIS locale...
  • essendo la key un hash dell'url questo è ovviamente case-sensitive, quindi se generi la chiave per www.rizzetto.com/viaggi e qualcuno chiama l'url con www.rizzetto.com/Viaggi la chiave non funziona

A molto ovviamente c'è rimedio (ad es. metterle nel web.config, calcolarti te l'hash in base al request.path, ecc), le API e l'uso delle mappe è assolutamente gratuito quindi non ci possiamo lamentare più di tanto, però non devo essere l'unico visto che anche Google qui ammette "we plan on revising the key system in the near future to better meet developers' needs"

Aggiungi Commento

Copyright © 1997-2017 Sandro Rizzetto | All Rights Reserved | Riproduzione delle fotografie vietata | Powered by me