Il blog di Sandro Rizzetto

Se Samsung avesse un marketing migliore ?

 

L'altro giorno leggevo un commento sulla possibile poca autonomia di Apple Watch, e oggi leggendo dell'uscita di Microsoft Band, mi "scappa" una considerazione. Già Samsung penso abbia un market share enorme, se avesse un marketing migliore cosa farebbe? I miei 2 smartwatch (Gear2 e Gear Fit) durano quasi tutta la settimana lavorativa; li alterno una settimana si e una no e spesso arrivo al venerdi... ok, il display non è sempre acceso ovviamente, ma il Bluetooth e le notifiche si (anche di notte); ho guardato ora e il GearFit in 24 ore ha perso l'11% di batteria (da 100 a 89).

Idem per li smartphone; il mio S5, se sfrutto la wifi di ufficio e casa e uso poco il 3G dura tranquillamente tre giorni, telefonando poco è vero, ma "spippolando" molto.  Ma anche in situazioni full-3G mi sembra un pianeta sopra gli iphone: ad un recente convegno avevo una ciabatta di prese PIENA di caricatori della mela di colleghi e partecipanti che già dopo pranzo mi supplicavano di caricarli il cellullare (peccato non aver fatto una foto!)

Adesso tutti si riempiono la bocca sulle piattaforme di HealthCare, ma le app S-Health ci sono già dai tempi dell'S4 e il Datacenter per la piattaforma Cloud di datasharing (con API, SDK e tutto quanto) esiste già da inizio anno.

Non vado a scomodare TV, aspirapolveri, rasoi (fanno prodotti molto migliori di Braun e Phillips a metà prezzo!) e altro… Mi sorge solo il dubbio se questa "qualità" (per carità anche loro hanno i loro difettucci come tutti, non voglio fare il fanboy)  ma soprattutto questo anticipo nei tempi nei confronti dei competitor sia veramente percepita all'esterno e se siano bravi a comunicarla.

Poi ben venga la concorrenza (di Apple e MS nel mondo mobile ad esempio) che spinge a progettare prodotti migliori e a prezzi a noi più accessibili!

01

Non sono così nerd/geek da aver comprato tutto: 3 prodotti dati in uso per lo sviluppo e le cuffie prese come regalo promo all'acquisto del S5

Commenti (2) -

  • Daniele

    30/10/2014 13:25:16 | Rispondi

    Non per dissentire sul tuo commento (anzi, il marketing Samsung è davvero dei peggiori) ma mi fa sempre sorridere la questione "batterie" di un dispositivo e di come ci si accanisca a fare dei test "su se stessi". Faccio un esempio: quando ho regalato l'iPhone 4S alla mia compagna 3 anni fa, non aveva (ancora) traffico dati e la sua media di SMS era 2/3 al giorno. La batteria reggeva da Lunedì a venerdì sera, si... quell'iPhone che io invece caricavo a pranzo e a cena.. e proprio come i vecchi Nokia con display monocolore che tanto rimpiangiamo per la loro autonomia (ma che non usavamo mai se non per telefonare).

    Oggi anche lei ha un iPhone 6, utilizza whatsapp come se non ci fosse un domani e la sera arriva con un 35% di batteria (mentre io continuo a ricaricare il telefono a pranzo e a cena).

    So per certo che un iPhone 6 plus ha una autonomia netta maggiore (se metto in play un video in loop) ma sono sicuro che, vista la diversità dello strumento, userei meno il tablet e più il telefono per molte cose e probabilmente arriverei a ricaricare il telefono sempre 2 volte al giorno.

    Insomma, l'energia, come la materia, non si crea e non si distrugge diceva qualcuno e oggi nessuno al mondo ha dimostrato di avere la bacchetta magica ma tutto si racchiude in un trade-off di funzionalità e comportamenti d'uso. Non posso scommettere sull'Apple Watch ma qualcosa mi fa pensare che, se lo teniamo al polso solo per leggere l'ora un paio di volte al dì, non saremmo obbligati a ricaricarlo ogni sera. Ma se invece diverrà uno strumento che ci farà venire voglia di essere usato più volte al giorno, allora probabilmente dovremmo sacrificarci al fastidio di ricaricarlo ogni sera, magari avendo come vantaggio un iPhone in tasca che durerà di più (ogni notifica che arriva accende lo schermo, e lo schermo è sempre stato il problema nr.1 per il consumo delle batterie .. ).

    • Sandro

      30/10/2014 18:45:54 | Rispondi

      Ciao Daniele, piacere di risentirti... mi fa piacere scoprire che il 6 ha autonomie maggiori di quanto avessi (sorprendendomi) scoperto l'altro giorno con quella mia mini-statistica-noncontauncazzo di 80 partecipanti al convegno (con utilizzi presumo simili, perché non penso che gli androidiani/winphonnari checkassero di meno la mail o twittassero molto meno dei melofoni!)

      Comunque, ripeto non volevo fare un confronto il mio ce l'ha piú lungo del tuo Smile sono troppo vecchio per queste diatribe, ma solo discutere se Samsung pecca di marketing, brand awareness, poca anzianità rispetto ai 2 competitor storici, ecc.

Aggiungi Commento

Copyright © 1997-2017 Sandro Rizzetto | All Rights Reserved | Riproduzione delle fotografie vietata | Powered by me