Il blog di Sandro Rizzetto

Disinstallare un programma in modalità provvisoria

 

Ieri ho dovuto fare assistenza su un pc (notebook Acer) che dopo pochi minuti dall’avvio andava in BSOD (si riavviava con un blue screen per i meno tecnici); il proprietario, non fidandosi del mio consiglio a usare un antivirus free come Microsoft Essential, aveva deciso di comprare la suite antivirus Kaspersky e investigando sul driver che causava il BSOD (csfile.sys) ho capito abbastanza in fretta che era colpa proprio del Kaspersky KriptoStorage, installato insieme all’antivirus.

Riavviato in modalità provvisoria (Safe mode) per procedere alla disinstallazione del mefetico programma, ho scoperto che ciò non era possibile in quanto il servizio Windows Installer non era avviato (e ovviamente non si lasciava avviare dalla console dei servizi).

Il “trucco” sta nell’aggiungere quel servizio alla lista di quelli “minimi” che partono in modalità provvisoria e lo si fa aggiungendo una chiave di registro REG_SZ a questo ramo:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\SafeBoot\Minimal\

La chiave deve avere come nome quello del servizio (il Service name, non il Display name) nel nostro caso msiserver, deve essere CASE-SENSITIVE e al suo interno il valore deve essere “Service” (senza vigolette).

Successivamente possiamo fare partire il nostro servizio (dalla console oppure da prompt con
> net start msiserver) e provare a disinstallre il nostro programma. Se l’uninstall avesse bisogno di un altro servizio per procedere, ripetiamo la procedura anche per questo.

Se facciamo partire il pc in Modalità provvisoria con servizi di rete (Safe mode with network) allora la chiave è da aggiungere qui:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\SafeBoot\Network\

PS spendere 30 euro per sentirsi più sicuri e protetti e poi non poter usare il pc perchè chi ti doveva proteggere ti fa crashare il pc è abbastanza ridicolo !

msiserver

msiserver2

Commenti (1) -

  • Fabio

    24/02/2014 21:29:27 | Rispondi

    Ma questi sono la gioia di chi fa assistenza.  Il tecnico spesso te ne spara di ogni colore perchè nemmeno lui sa risolvere, poi si porta il pc in assistenza dove dirà che era l'hard disk danneggiato, o la scheda madre o qualsiasi altra cosa possa sostuirti. Magari poi reinstalla il sistema e via la cifra si gonfia quando, se avesse avuto un minimo di comptenza e serietà, avrebbe risolto in due minuti sul posto! Ah quanti ne ho visti di questi soggetti.

Aggiungi Commento

Copyright © 1997-2017 Sandro Rizzetto | All Rights Reserved | Riproduzione delle fotografie vietata | Powered by me