Il blog di Sandro Rizzetto

Camera does matter ? Not for your fun...

 

L'altro giorno sono capitato per caso su questo articolo di Ken Rockwell (How to carry less) in cui il polemico e anticonformista blogger incita a smettere di girare con zaini imbottiti di obiettivi e accessori e consiglia l'uso di una sola lente o addirittura di una compattina leggera e veloce. Se fino a pochi giorni fa probabilmente avrei avuto molti dubbi su quanto scritto, oggi mi sento di condividere (parzialmente) il concetto.

La scorsa settimana infatti ero in vacanza e sapendo di andare in un posto non proprio "fotogenico" (il Mar Rosso) non mi ero portato nulla del mio corredo Reflex, ma solo una compattina scafandrata che già il primo giorno d'uso è passata a miglior vita (probabile distacco o disallineamento del sensore). Ero quindi completamente orfano di apparecchi fotografici e l'ultimo giorno di permanenza, in piena crisi di astinenza da scatto, ho chiesto in prestito all'amica Katia la sua Nikon D60 corredata dal classico obiettivo kit 18-55.

Per circa un'ora ho girato per il resort armato appunto di una sola lente (seppur coprente le focali piú comuni) e ho scattato qua e là divertendomi un sacco e portando a casa una photogallery che proprio schifo non fa (anche se non dovrei essere io a dirlo)...

Ho sentito la mancanza dei miei 6 o 7 kg di attrezzatura ? Certo, ogni tanto pensavo a come il superwide 17mm avrebbe potuto rendere meglio uno spazio, a come quel pistillo con il 100macro sarebbe venuto o a come avrei potuto isolare meglio un particolare con il 200mm (ma per questo c'é sempre "San Crop"); ma se devo essere sincero avendo solo una lente mi sono concentrato molto di più sulla composizione usando come zoom le gambe e le braccia.

E quando ho "sviluppato" i Raw ho notato molto la differenza di qualitá tra la mia FF e i miei serie L e una reflex entry level (tra l'altro di marca concorrente) dotato di ciofegon ?? SI !!! Laughing Eccome se c'è differenza... ma il punto è che quell'ora che ho passato a scattare mi sono divertito ugualmente tanto e probabilmente viste dal web, ridimensionate e a bassa risoluzione, 9 persone su 10 non vedrebbero la differenza ma giudicheranno le foto per la composizione (almeno spero !).

Quindi anche se questo post è il classico esempio "predica bene e razzola male" (perchè già la prossima uscita avrò il mio zainone e starò pensando a come spendere altri soldi in vetri con anelli rossi), non posso far altro che aggiungermi ai molti che dicono fregatevene dell'attrezzatura nel limite del possibile e uscite a fare foto, perché questo è il bello di questo hobby.

Photogallery: Port Ghalib

Commenti (4) -

  • daniele

    01/10/2009 19:19:13 | Rispondi

    A costo di sembrare banale, ma la miglior macchina fotografica è sempre quella che si ha sempre con se.

  • Ilaria

    07/10/2009 17:33:53 | Rispondi

    Bè Sandro, è vero.
    Io ho solo un 50 mm e con quello faccio tutto, ma dico tutto! (a dire il vero ho un 28 anche ma non lo uso quasi mai). Un giorno anche io avrò il 200 e via discorrendo ma per ora non ne sento la mancanza.
    Sai cosa dice il mio maestro? L'attrezzatura del fotografo è: una Leica ed una bicicletta...la Leica con focale 50 mm come strumento e la bicicletta per pedalare in avanti (zoom-tele) e indietro (grandangolo)....

  • Walter

    11/11/2009 16:17:05 | Rispondi

    non sono d'accordo! tutto vero a livello di teoria spiccia e semplicistica ma in pratica non è così secondo me. ricordi quando avevo preso la lumix...e ora la storia si ripete con la compattissima ixus...
    la "tua" macchina con i "tuoi" obbiettivi ti permette di rendere quello che vedi con i "tuoi" occhi.
    anche quando per pigrizia mi porto solo il 28-70 ci sono momenti in cui mi dico, azzo qui vorrei avere il 100.
    ovviamente poi quando mi porto solo il 50 faccio comunque un determinato tipo di foto...considerando che ho il 50!
    detto più banalmente, soprattutto leggendo la frase che la migliore macchina è quella che porti con te, prova a dire a un pilota f1 di vincere un gran premio con la punto della moglie!
    una leica e una bici? si certo, se hai bisogno di una macchina (che la politica marketing del suo marchio ne ha creato un mito) per sentirti un fotografo!
    la macchina fotografica è solo uno strumento, devi conoscerlo, scegliertelo saperlo usare, ecc. ecc.
    vero che una immagine si può cogliere con qualsiasi mezzo, ma per catturare l'immagine che hai in testa ci vuole lo strumento adatto!

Aggiungi Commento

Copyright © 1997-2017 Sandro Rizzetto | All Rights Reserved | Riproduzione delle fotografie vietata | Powered by me