Il blog di Sandro Rizzetto

Anche il cuore è un muscolo

 

120x240Ho un caro amico che un paio di anni fa ha ricevuto dalla vita una mazzata pazzesca; durante una normale visita pediatrica per quella che sembrava solo un febbre influenzale, al suo secondo figlio gli venne diagnosticata la Distrofia Muscolare di Duchenne. Mi ricordo ancora quando lessi la sua email, lo sconforto e la rabbia che mi prese… non ho mai capito come la religione giustifichi la sofferenza dei bambini, ma questo è un altro discorso.

Una delle frasi di Alberto che mi aveva più colpito era "prima si discuteva di vino, si progettavano vacanze, si pensava alla macchina nuova, poi in 5 minuti è cambiato TUTTO";  è molto retorico dirlo, ma se tu e la tua famiglia sono in salute sei stra-fortunato e il resto dovrebbe sempre passare in secondo piano.

Oggi il piccolo Giovanni sta ancora "bene", seppur stia iniziando un percorso di fisiochinesiterapia che tenta di rinforzargli i muscoli che purtroppo si andranno progressivamente degenerando coinvolgendo anche quelli respiratori.

Attualmente non esiste una cura specifica e l'unica cosa in cui possiamo sperare è la ricerca scientifica… se in pochi anni siamo passati da avere padelloni di cellulari con cui si poteva solo telefonare, a strumenti multifunzione pazzeschi octo-core, SuperStraOled, ecc. come è possibile che non si riesca a trovare un rimedio a queste patologie? La risposta è semplice: i fondi.

In passato pensavo "ecchecazz, è lo Stato a doverci pensare, mica io… le tasse le pago anche per questo", ma ormai lo sappiamo bene in che merda di paese viviamo, quindi se ne abbiamo la possibilità dobbiamo fare qualcosa in prima persona.

Ecco perché invito tutti i miei amici ad aderire alla campagna creata da Parent Project onlus, un'associazione di genitori di bambini affetti da Distrofia Muscolare Duchenne e Becker che ha coinvolto alcuni famosi testimonials e che dal 12 ottobre al 1 novembre raccoglie fondi con la collaudata formula degli SMS.

Se volete fare qualcosa in più del semplice SMS (o anche della donazione via bonifico o PayPal), diffondete la campagna attraverso i socials, scegliete uno dei personaggi famosi che hanno aderito e pubblicatelo sulla vostra bacheca, sul vostro blog o twittate con gli hashtag #adottauntestimonial e #unsmsdalcuore

Io personalmente ho scelto il team di Radio Deejay perché è la radio che ascolto (e guardo in tv) e Linus, Nicola, Alessandro Catellan e Federico Russo li sento quasi "di famiglia".

Però da biker e appassionato di sport non potevo non scegliere anche Vincenzo Nibali, proprio perché l'abbinamento cuore-ciclismo è immediato: solo chi ha pedalato lungo tortuosi tornanti al 20% sa quanto "cuore" (fisco e mentale) ci voglia.

Grazie dell'aiuto e forza Giovanni!!

15307178530_f28fafa85e_k

15307595368_979b24aa50_k

Commenti (1) -

  • Patrick

    25/10/2014 00:11:43 | Rispondi

    Speriamo si trovi presto una cura! Un abbraccio ad Alberto e Giovanni e a tutte le persone in questa situazione! Sosteniamo la ricerca ragazzi! Bravo Sandro che anche tu nel tuo spazio dai voce a queste iniziative che il più delle volte rimangono nascoste.
    Un saluto dal Veneto!

Aggiungi Commento

Copyright © 1997-2017 Sandro Rizzetto | All Rights Reserved | Riproduzione delle fotografie vietata | Powered by me